Cosa è la Spirulina?

La Spirulina (Arthrospira platensis) è una microalga verde-azzurra. La parola latina Spirulina significa infatti piccola spirale e fa riferimento alla sua struttura a forma di spirale. Cresce in acque a pH alcalino ed è spontanea in alcuni laghi con acque ricche di bicarbonato di sodio. La varietà platensis viene coltivata in varie regioni del pianeta a scopo alimentare. Le viene riconosciuta un età di oltre 3 miliardi di anni.  Di oltre 30.000 specie di alghe, le verdi-azzurre come la Spirulina sono le più antiche. La spirulina è una forma di vita molto elementare la cui cellula a forma di spirale non presenta un nucleo e le sue pareti sono sottili e facilmente digeribili a differenza di altre piante che contengono cellulosa.

E’ conosciuta sin dall’antichità: rientrava nella dieta quotidiana delle antiche civiltà del Centro America: Toltechi, Olmechi, Aztechi. Riscoperta recentemente per combattere la fame nel mondo nei paesi in via di sviluppo anche la FAO ha avviato progetti per l’uso della spirulina per combattere la fame e la malnutrizione e contribuire a realizzare uno sviluppo sostenibile.

Oggi la Spirulina è un’alga ben nota e consumata in tutto il mondo per la sua ricchezza di micronutrienti. La spirulina è considerata un super alimento perché il suo profilo nutrizionale supera di gran lunga qualsiasi altro alimento, pianta, erba o cereale.
Spirulina è soprattutto energia, di cui l’organismo può beneficiare in modo bilanciato e senza effetti collaterali. Aumenta la resistenza alla fatica, favorisce la concentrazione e migliora le prestazioni fisiche e intellettuali. Stimola le difese immunitarie, promuove la produzione di emoglobina nel sangue ed esercita un’azione antiossidante contro i radicali liberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *