Cordyceps nella medicina orientale

Nonostante in occidente il Cordyceps Sinensis sia conosciuto solo da pochi anni, sono già stati effettuati numerosi studi scientifici per tentare di confermare ciò che i terapeuti Cinesi già sanno da tempo.

Secondo la Medicina tradizionale Cinese, il Cordyceps esercita un effetto riequilibrante del meridiano di polmone e del rene  conferendo dunque protezione ai polmoni e alle vie respiratorie e migliorando la funzionalità renale e viene usato per trattare molte situazioni patologiche tra cui malattie respiratorie e polmonari, patologie renali ed epatiche, malattie cardiovascolari ed è stato utilizzato come supporto nelle malattie oncologiche.

Secondo la medicina tradizionale cinese è considerato un afrodisiaco sia nell’uomo che nella donna e aumenta la produzione di testosterone e progesterone.

Grazie alla cordicepina è un fondamentale integratore per chi pratica attività sportiva in quanto ossigena i muscoli, previene la comparsa dei crampi e la sovrapproduzione di acido lattico.

Il Cordyceps contiene una grande varietà di sostanze biologicamente attive, molto importanti dal punto di vista nutrizionale:

  • tutti gli aminoacidi essenziali
  • le vitamine E, K, B1, B2 e B12
  • mono-, di- e oligosaccaridi
  • polisaccaridi (soprattutto acido cordicepico, ritenuto il piu importante componente attivo dal punto di vista terapeutico)
  • proteine
  • steroli
  • nucleosidi e analoghi dei nucleosidi
  • macro e microelementi (K, Na, Ca, Mg, Fe, Cu, Mn, Zn, Pi, Se, Al, Si, Ni, Sr, Ti, Cr, Ga, V, e Zr)
  • cordicepina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *